Tag: razzismo

Cpt, gli eufemismi che velano gli orrori

S e si volesse tracciare una storia dei Cpt, sarebbe opportuno ripercorrerla fin dagli esordi, per comprendere come e perché sia nato questo mostro giuridico, inedito nella storia della repubblica italiana fino al 1998, quando venne istituito dalla legge detta Turco-Napolitano. In questa sede ci limitiamo a ricostruire un frammento della sua storia semantica, per […]

Con l’arma impropria dell’universale

Apartire dal fatidico 11 settembre, uno spettro è tornato ad aggirarsi per l’Europa: il «relativismo culturale». In Italia soprattutto, non v’è articolo, commento, intervista su controversie riguardanti i rapporti fra «noi» e gli «altri» che non si apra o si chiuda con un’invettiva contro il relativismo. Che si tratti della questione del foulard detto islamico […]

Una cornice chiamata Islam

Una cornice chiamata Islam ANNAMARIA RIVERA E’ destino o vocazione del nostro paese ripercorrere tardivamente e inconsapevolmente strade già battute da altri, ed eventualmente abbandonate. Le recenti sortite di cardinali, cui si inchinano “noti politologi” di fede laica, sulla radicale non-integrabilità degli immigrati musulmani, e l’inquietante temperie sociale in cui si iscrivono, sembrano una riedizione […]

Nuovo razzismo, pogrom simbolico

IMMIGRAZIONE ANNAMARIA RIVERA* N on è esagerato dire che l’attuale campagna xenofoba ha la struttura simbolica del pogrom. Come nei pogrom, all’origine ci sono “voci” e leggende che si diffondono a macchia d’olio diventando verità inoppugnabili: l’insicurezza urbana, la criminalità diffusa sono imputabili agli immigrati e soprattutto agli albanesi, immigrati cattivi per eccellenza; i profughi […]

Primo maggio degli invisibili

OPINIONI DINO FRISULLO, ANNAMARIA RIVERA * B ENE il ministro Ossicini smentisce le proposte di decretazione d’urgenza sulle espulsioni e d’irrigidimento sugli ingressi, di cui il manifesto aveva pubblicato domenica 9 aprile scorso ampi stralci. In quel documento si riconosceva la necessità di emersione di almeno parte del lavoro migrante irregolare: ma le soluzioni erano […]